Come illuminare LA CAMERA DA LETTO contemporanea

lampadari-applique-classici
Nel teatro della decorazione l'illuminazione oggi mette in scena dialoghi immaginari fra epoche e suggestioni diverse. E sempre più spesso classico e moderno finiscono con l'incontrarsi.
Superato il minimalismo, la creatività contemporanea del light design riscopre una discreta classicità nel moderno, reinventando forme artistiche, strass ed eleganti decori insieme all'acciaio cromato o al legno wenghè, mentre nel classico, che diventa sobrio ed essenziale, punta tutto sull'eccellenza dei materiali e delle lavorazioni. Ed è così che anche l'illuminazione della zona notte esce fuori dagli schemi, ricercando, oltre gli stili, le atmosfere suadenti, magiche, rilassanti. La camera da letto, tempio del relax, della privacy e del riposo, ha bisogno di vari tipi di luce, ma prima di tutto richiede un'illuminazione che crei atmosfera, sia per il classico che per il moderno. E per creare atmosfera, la regola è semplice: eccellenza e qualità, originalità e design. Si può illuminare con il tradizionale trittico di lumi, una scelta di classe sempre di moda. La luce dei lumi piccoli può essere sostituita da applique, la cui simmetria con il letto crea un elegante design. Fondamentale la piantana, la cui luce regolabile può assecondare le varie esigenze. Il tradizionale lampadario può essere sostituito da una plafoniera, se non si desidera una luce forte e diretta, o da faretti, che incassati nel tetto creano un effetto piacevole e sofisticato. Oggi il mercato offre tantissimi prodotti che consentono una grande scelta, ma è sempre meglio affidarsi ai consigli di un home designer.

Top